Da Firenze a Digione

Da Firenze a Digione
Impressioni di un reduce Garidaldino

By

0
(0 Reviews)
Da Firenze a Digione by Ettore Socci

Downloads:

3,039

Share This

Da Firenze a Digione
Impressioni di un reduce Garidaldino

By

0
(0 Reviews)

Book Excerpt

cesi si è fatto proprio un bel bollo.

--Ma insomma cosa ci è?... si parte?....

--Sì.... per Firenze, o per dir meglio per le Murate!

--Ma.... come?

--Vieni.... vieni con noi e ti si ripete, vedrai.

Non intendendo alcuna cosa, ma volendomi per lo meno sincerare su una sventura, che non conoscevo e che ci minacciava, seguii colla coda tra le gambe, i bravi ragazzi.

Arrivammo in due salti alla sede del Consolato; in faccia alla porta una folla innumerevole di popolani chiassava, si agitava, gestiva; qualcuno, senza far tanti discorsi, si era già messa la camicia rossa sotto la giacchetta; un andare o venire, un rimescolarsi continuo, un'accalcarsi intorno a qualche povera vittima che esciva dal portone, un vociar di ragazzi che a capanelli osservavano la scena, e gridavano incessantamente: Viva Garibaldi.... Per una spedizione fatta in tutta segretezza il principio non poteva esser migliore!

--Ma che vi è dunque?--Domandai a un mio compagno.

--Il console non si fa vedere, il cancelliere,

Readers reviews

5
4
3
2
1
0.0
Average from 0 Reviews
0
Write Review
Be the first to review this book